Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Una nuova fuga di notizie “conferma” Pixel 7 e 7 Pro di Google condivideranno molte specifiche chiave con il duo Pixel 6

Per due telefoni trapelati in rendering basati su CAD di fabbrica ad alta risoluzione diversi mesi fa, il Pixel 7 e 7 Pro ha fatto un ottimo lavoro nel mantenere segrete molte delle loro specifiche, anche dopo che Google stesso si è messo in mostra i loro veri progetti (e colori accattivanti) ben prima di un rilascio “autunnale”.

Naturalmente, non ci vuole un sensitivo molto abile per anticipare che tutti i dettagli ufficiali verranno pubblicati ad un certo punto in ottobre, ma perché aspettare così tanto quando le informazioni complete sul display sono già state scoperte dalle persone quasi sempre affidabili di 9To5Google?

Nessun grande (o anche piccolo) aggiornamento in cantiere

Anche se questo è solo un pezzo di un puzzle molto più grande, non c’è davvero modo di aggirarlo: è deludente (almeno) sentire che Pixel 7 e 7 Pro probabilmente utilizzeranno esattamente gli stessi schermi dei loro predecessori del 2021.

Non stiamo parlando solo di specifiche identiche, intendiamoci, ma di componenti Samsung identici, almeno sulla base delle designazioni S6E3FC3 e S6E3HC3 invariate dei due pannelli che si trovano nei nuovi driver.

Non giriamo parole qui, sembra pura pigrizia Da parte di Google, essenzialmente garantendo che non ci siano nemmeno piccoli miglioramenti dell’hardware del display in arrivo Pixel 6 e 6 Pro, per non parlare dell’aggiornamento della frequenza di aggiornamento di 120 Hz, molti fan del modello vaniglia dell’anno scorso hanno senza dubbio fantasticato per tutto questo tempo.
Per essere perfettamente chiari, il Pixel 7 è ora destinato a sfoggiare la stessa risoluzione dello schermo 2400 x 1080 e la stessa tecnologia di frequenza di aggiornamento di 90 Hz del Pixel 6 da 6,4 pollici, con il Pixel 7 Pro sembra quasi certo di condividere il suo conteggio di 3120 x 1440 pixel e il supporto a 120 Hz con il gigante da 6,7 ​​pollici Android di serie del 2021.
Detto questo, il Pixel 7 di “dimensioni normali” tende a ridurre leggermente lo schermo del suo predecessore (e il corpo generale), mentre il 7 Pro potrebbe massimizzare la durata della batteria adottando una modalità nativa 1080p. Questo non è sicuramente un “elenco” ideale di modifiche, ma per quello che vale, la risoluzione dello schermo, la frequenza di aggiornamento e la qualità complessiva del Pixel 6 e I pannelli Pixel 6 Pro non sono mai stati un serio ostacolo per i potenziali acquirenti dei due.

Pixel 7 e 7 Pro rispetto alla concorrenza

Poiché è un po’ troppo presto per sapere esattamente come sarà la competizione autunnale, confronteremo queste specifiche di visualizzazione appena “confermate” con quelle di alcuni dei i migliori telefoni che i soldi possono comprare al momento.

Sfortunatamente per Google, è difficile trovare un candidato degno (di fascia alta) per quel titolo con capacità di frequenza di aggiornamento limitate a 90 Hz, poiché anche le aggiunte recenti alle formazioni OnePlus di fascia media possono arrivare fino a 120 Hz per giochi più fluidi (almeno in teoria) e un’esperienza di gioco complessiva dei contenuti più fluida.

Ovviamente, la frequenza di aggiornamento dello schermo non è tutto e il Pixel 7 di alta qualità con AMOLED è quasi garantito per avere un aspetto migliore rispetto, ad esempio, al Il pannello LCD a 120 Hz del Nord CE 2 Lite. Lo stesso non è scolpito nella pietra quando si tratta di confrontare questo ragazzaccio inedito da 6,2 o 6,3 pollici con il dondolo AMOLED a 120 Hz Galaxy S21 FE o S22, per esempio, e il “vanilla” Anche iPhone 14 dovrebbe fare il salto verso la stessa tecnologia all’avanguardia.
Si spera, il Pixel 7 compenserà questo evidente difetto con un prezzo abbastanza basso (idealmente, anche inferiore a $ 600), con lo stesso (improbabile) sogno per Pixel 7 Pro tenuto in vita dalle sorprendenti somiglianze di quella cosa anche con il suo predecessore. Sulla carta, ovviamente, il Pixel 7 Pro dovrebbe corrispondere ampiamente alla tecnologia di visualizzazione di Samsung Galaxy S22 Ultra mentre (leggermente) supera il La risoluzione dello schermo e la densità dei pixel di iPhone 13 Pro Max.

Tuttavia, altre aree del Pixel 6 Pro devono sicuramente essere notevolmente migliorate affinché il 7 Pro, beh, ne giustifichi l’esistenza, il che significa che ora tutto dipende dalle fotocamere e dalla potenza di elaborazione.