Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

T-Mobile vs Verizon vs AT&T: lo stesso vecchio vincitore del 5G estende ulteriormente il vantaggio nei nuovi test

L’ultimo in una lunghissima serie di rapporti indipendenti che valutano le reti 5G di T-Mobile, Verizon e AT&T sulla base di diversi indicatori di performance è uscito oggirendendolo il momento ideale per cambiare un po’ l’ordine dei tre principali fornitori di servizi wireless statunitensi nei titoli dei nostri articoli che coprono questi studi approfonditi e test approfonditi a livello nazionale.

Nonostante il suo costante vantaggio nel numero di abbonati, non sembra più giusto nominare Verizon prima di T-Mobile dato che quest’ultimo è ampiamente documentato e, secondo diverse società di analisi, la disponibilità del 5G in rapida crescita e Predominio della velocità 5G.

La stessa AT&T sta facendo una spinta piuttosto sorprendente per risalire la lista, anche se ovviamente dovremo vedere il terzo vettore più grande della nazione (per utenti) eclissare Verizon in più di un rapporto prima di concludere che il posto di Big Red è effettivamente in fondo a il grafico.

Sei degli otto possibili trofei fanno un vincitore assoluto molto degno

Siamo onesti, non è più scioccante da vedere T-Mobile eclissa i suoi rivali del settore wireless nei “rapporti di audit” sulle prestazioni della rete 5G come quello pubblicato oggi da umlaut dopo aver condotto non meno di 3 miliardi (!!!) di misurazioni con l’aiuto di quasi 600.000 utenti 5G nel mondo reale tra il 22 novembre , 2021 e 8 maggio 2022.

Il punteggio di Magenta è stato l’unico dei tre ad aumentare in questi sei mesi, da 700 a 724 punti (su una scala 1000), mentre Verizon ha preso un così grande successo (da 611 a 555) che AT&T è salita al secondo posto nonostante la registrazione un tuffo a parte (da 590 a 569).

Forse ancora più impressionante (anche se ancora una volta non molto sconvolgente), T-Mobile è il campione della copertura 5G, stabilità 5G, velocità di download 5G attiva, velocità di upload 5G attiva e, soprattutto, affidabilità 5G, lasciando solo due titoli per Verizon.

In realtà è in aumento rispetto allo zero dello scorso autunno, ma solo perché la dieresi assegnava solo quattro trofei fino ad oggi, ignorando l’aspetto della latenza del 5G e riunendo tutte le velocità del 5G in un’unica grande categoria anziché misurare separatamente i caricamenti, nonché i download attivi e passivi.

Quanto conta l’affidabilità del 5G?

Nel caso te lo stia chiedendo, l’affidabilità del 5G combina più indicatori più piccoli come il tempo trascorso connesso al 5G, la velocità media dei dati del 5G e il successo delle transazioni 5G per produrre un punteggio probabilmente più illustrativo delle esperienze degli utenti nella vita reale rispetto alle basse velocità e disponibilità.

Un affidabile La rete 5G raramente ti declasserà a un segnale 4G LTE inferiore quando hai più bisogno di una velocità di prim’ordine e particolarmente costante e, in definitiva, l’affidabilità può fare la differenza tra una rete teoricamente buona e un operatore veramente leader del settore… come T -Mobile.
Poiché è un po’ più soggettivo e un po’ più difficile da misurare, l’affidabilità della rete 5G non è sempre emersa in altri test indipendenti condotto da artisti del calibro di Opensignal while RootMetrics ha classificato l’ultima volta Verizon “molto avanti” su AT&T e T-Mobile in questa particolare categoria, il che potrebbe essere un altro grande motivo per cui Magenta sta celebrando questa vittoria con più entusiasmo rispetto al resto delle sue ultime vittorie.
Infine, l’affermazione chiave che T-Mo sta facendo oggi (con prove pertinenti) è identica a una dichiarazione pubblicitaria a “Un-carrier” è stato chiesto di interrompere l’attività l’anno scorso a seguito di un reclamo AT&T, il che rende chiaramente questa nuova vittoria molto più dolce per il campione assoluto dei pesi massimi 5G degli Stati Uniti d’America.