Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Si dice che le specifiche del display di Key Nothing Phone (1) siano più dettagli (ufficiali) in arrivo “questa settimana”

La quantità di buzz che il co-fondatore di OnePlus Carl Pei è riuscito a generare intorno al Nothing Phone (1) meno di due anni dopo aver fondato la startup londinese e con solo un altro prodotto commerciale a nome dell’azienda potrebbe essere senza precedenti e, che ci crediate o no, il misterioso telefono è ancora (in gran parte) avvolto nel segreto.

Secondo un riepilogo di Twitter della scorsa settimanasolo una manciata di dettagli sono in realtà fuori, compresi quelli molto insoliti retro trasparente confermato non molto tempo fa, un telaio intermedio in alluminio riciclato che contribuisce ulteriormente a un design indubbiamente premium e accattivante, un processore Snapdragon senza nome, supporto per la ricarica wireless e nessun “mento” sotto lo schermo non specificato.

Naturalmente, la scarsità di informazioni ufficiali non può impedire al mulino di voci di sfornare dettagli e specifiche non ufficiali, non verificati e non verificabili, alcuni dei quali sembrano più plausibili di altri.

Gli ultimi bocconcini “esclusivi” presumibilmente rivelati dalla gente di TechDroiderad esempio, non ci sorprenderebbe minimamente se si concretizzassero nel prossimo futuro, incluso un display OLED da 6,55 pollici con una risoluzione di 2400 x 1080 pixel, oltre a bordi piatti e “senza mento”.

Quest’ultima parte suggerisce che le voci precedenti di un prezzo di partenza di circa $ 500 potrebbero rivelarsi, il che significa che questo ragazzaccio non convenzionale rivaleggiarà (più o meno) direttamente con quelli di Samsung Galaxy A53 5G e Google in arrivo Pixel 6a.

Anche quelli sono telefoni abbastanza compatti per gli standard del 2022, e mentre possiamo sicuramente aspettarci che il Nothing Phone (1) superi la frequenza di aggiornamento del display di 60 Hz del Pixel 6a, non siamo del tutto sicuri che il supporto a 120 Hz dell’A53 sarà eguagliato qui.

Fortunatamente, potremmo non dover aspettare molto prima che tutte le nostre domande abbiano una risposta, con qualcosa di ufficiale confermato su Twitter (dove altro?) per scendere ad un certo punto “questa settimana”. Sfortunatamente, è molto più probabile che guardiamo all’annuncio di un evento di annuncio (sì, davvero) che al lancio di un prodotto reale, con un rilascio commerciale ampiamente previsto per poi avvenire a luglio.