Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Sequestrate il produttore di chip per iPhone se gli USA impongono più sanzioni: economista cinese

La Cina considera Taiwan una provincia separatista che un giorno annetterà, mentre Taiwan si considera un paese indipendente. Fino a poco tempo, gli Stati Uniti avevano legami formali con la Cina, ma ora il tono è cambiato e il presidente Joe Biden ha affermato che gli Stati Uniti avrebbero difeso militarmente Taiwan in caso di necessità. Ha anche paragonato qualsiasi possibile attacco cinese a Taiwan con l’aggressione della Russia contro l’Ucraina.
Alla luce degli ultimi sviluppi, il massimo economista cinese Chen Wenling ha suggerito che nel caso in cui gli Stati Uniti impongono sanzioni devastanti alla Cina, il paese dovrebbe rivendicare Taiwan e sequestrare società come TSMC.
Questo sarebbe un duro colpo per Apple poiché il gigante di Cupertino si affida a TSMC per la produzione chip per iPhone, iPad e Mac. Nessun’altra azienda si avvicina, inclusa Samsung che ha perso Qualcomm a favore di TSMC perché apparentemente la prima non era soddisfatta del chip Snapdragon 8 Gen 1 di fascia alta prodotto dall’azienda sudcoreana.
TSMC produce la maggior parte dei suoi chip a Taiwan e dispone anche di strutture in Cina e negli Stati Uniti. La società avrebbe intenzione di costruire sei fabbriche negli Stati Uniti nei prossimi due o tre anni. La Cina ne è ovviamente ben consapevole e Chen ha suggerito che il Paese debba intervenire per impedire agli Stati Uniti di raggiungere questo obiettivo. Molti dei i migliori telefoni del 2022 sono alimentati da chip prodotti da TSMC.

Sebbene la maggior parte degli analisti ritenga improbabile che la Cina attaccherà Taiwan in tempi brevi, nulla dovrebbe essere escluso, dato che il mondo sta diventando sempre più imprevedibile.

Nel frattempo, TSMC si starebbe preparando per la produzione di massa del presunto chip M2 Pro che sarà costruito utilizzando il suo nodo di processo a 3 nm. La stessa tecnologia potrebbe essere utilizzata anche per produrre il chip A17 Bionic dell’iPhone 15 del prossimo anno,