Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Samsung segue l’esempio di Apple con un taglio proprio alla produzione di grandi smartphone

Dopo la contrazione nel 2020 a causa dell’inizio improvviso e delle devastanti conseguenze iniziali della pandemia di coronavirus sulla catena di approvvigionamento e sulla domanda globale generale dei clienti, il mercato degli smartphone è cresciuto leggermente lo scorso anno ma non è riuscito a eguagliare (per non parlare di superare) i dati di vendita registrati in 2019… o 2018… o 2017.

Mentre i principali fornitori di telefoni cellulari del mondo sono entrati naturalmente nel 2022 con l’aspettativa che sia la domanda che la produzione sarebbero finalmente tornate ai livelli pre-pandemia del settore mobile, negli ultimi tempi tutti i segnali sembrano puntare nella direzione opposta.
Secondo Canalys, Le spedizioni di smartphone nel primo trimestre sono diminuite dell’11%. rispetto allo stesso periodo del 2021 “in condizioni economiche sfavorevoli”, e almeno per quanto riguarda Apple e Samsung, le prospettive per il resto dell’anno non sono certo rosee sulla base delle ultime voci di fornitori di ricambi, esperti e addetti ai lavori.

Problemi in vista per la famiglia Galaxy S22?

Sebbene questo nuovo rapporto dei media coreani (tradotto qui) in realtà non menziona alcun dispositivo Samsung per nome, è difficile non pensare prima di tutto a S22, S22+ e S22 Ultra quando si sente che l’azienda sta tagliando brutalmente i suoi obiettivi di produzione “non solo per la fascia medio-bassa modelli ma anche per i modelli di punta (telefoni cellulari di fascia alta).”
Almeno per il momento, le tre centrali elettriche di Snapdragon 8 Gen 1 di cui sopra sono i principali rappresentanti dei chaebol di quest’ultimo gruppo, e mentre uno di loro era ampiamente considerato un grande successo commerciale poco dopo la sua uscita, quella popolarità iniziale potrebbe essere svanita nelle ultime settimane.

I “prezzi elevati globali” e l’invasione russa dell’Ucraina sono citati come due cause chiave di questa crisi piuttosto grave che potrebbe concretizzarsi in circa 30 milioni di telefoni Galaxy in meno prodotti nel 2022 rispetto a L’obiettivo originale di Samsung.
Mentre il gigante della tecnologia ovviamente non può fare nulla per quest’ultima causa, il rapido calo della domanda degli ultimi mesi potrebbe spiegare la più profonda e recenti tagli di prezzo più profondi del Galaxy S22 Ultra.
La fascia media Galaxy A53 5G sembra anche essere più economico di quanto ti aspettassi e lo stesso potrebbe presto essere vero anche per la fascia bassa Galassia A13. Naturalmente, anche se non abbiamo motivo di dubitare che questa crisi sia reale e problematica per i profitti di Samsung, il suo obiettivo di produzione di smartphone per il 2022 rimane alle stelle, tra 270 e 280 milioni di unità.

Niente di cui preoccuparsi sulla parte anteriore pieghevole

Se quel nuovo intervallo da 270 a 280 milioni finisce per concretizzarsi, è purtroppo lecito ritenere che i numeri di vendita effettivi di Samsung scenderanno dal totale stimato di 272 milioni del 2021.

Questo perché si ritiene che il marchio leader di mercato abbia ha prodotto circa 300 milioni di smartphone in totale l’anno scorso, quindi supponendo che il divario rimarrà sostanzialmente invariato, possiamo aspettarci che il conteggio delle spedizioni globali di Samsung si attesterà a circa 245 milioni di unità nel 2022.

Un calo del volume del 10 percento circa è decisamente negativo, indipendentemente dalle “condizioni economiche sfavorevoli”, dalle guerre dell’Europa orientale e dal ritorno dei blocchi COVID-19 in Asia che hanno un impatto sulla catena di approvvigionamento, ma per quel che vale, si prevede che le vendite pieghevoli aumenteranno ancora da Da 13 a 18 milioni di unità.

Nel grande schema delle cose, il potenziale successo di quest’anno Galaxy Z Flip 4 e Z Fold 4 potrebbe non sembrare particolarmente d’impatto… eppure, a lungo termine, i pieghevoli potrebbero diventare fondamentali per il potenziale di crescita complessivo di Samsung.
I dispositivi pieghevoli di fascia alta potrebbero persino aiutare Samsung a distinguersi da Apple, che inizialmente ha rivisto i suoi piani di produzione al ribasso quest’anno a causa del bassa popolarità dell’iPhone SE 3 di fascia media, mentre secondo quanto riferito guarda almeno alla domanda problematica alcuni membri della famiglia iPhone 14 nei mesi a venire. In conclusione, i problemi di Samsung e Apple sono simili ma diversi, segnalando tuttavia più o meno le stesse sfide sistemiche per il mercato degli smartphone nel suo insieme.