Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Presto potremmo perdere Facebook così com’è; Meta prevede di farne una copia di TikTok

Per molti anni, Facebook è stato il re dello spazio dei social media. Ma un giorno è arrivato TikTok, ha detronizzato Facebook ed è diventato il nuovo sovrano. Ora arriva la domanda: Facebook sta pianificando di riconquistare il suo regno?

Ebbene, sì, Facebook vuole diventare di nuovo la piattaforma social numero uno e, per quanto riguarda il modo in cui prevede di farlo, la risposta è — rullo di tamburi per favore, stiamo cercando di aumentare la tensione qui — per diventare più simile a TikTok.

Le persone da Il confine hanno messo le mani su una nota interna trapelata di aprile, scritta da Tom Alison, il capo dell’app di Facebook. Secondo il documento, Meta vuole trasformare il feed principale di Facebook in un “Discovery Engine”, che, proprio come la pagina “For You” di TikTok, si baserà sui consigli.

Nella versione rinnovata del feed di Facebook, vedrai meno post dei tuoi amici e più contenuti suggeriti e “non collegati”, che probabilmente saranno principalmente Reels. Come ha affermato Alison, “il divario più grande oggi” per Facebook è il fattore video in forma abbreviata. Questo è il motivo per cui i piani di Meta sono di “rendere Reels di successo” sulla piattaforma.

Tuttavia, Alison ha rassicurato i dipendenti preoccupati che Facebook non si allontanerà dalla sua missione principale e darà sempre la priorità alla condivisione tra amici e familiari. È molto probabile che Facebook mantenga ancora una scheda “Amici”, che ti mostrerà solo un feed con contenuti pubblicati dai tuoi contatti e nessun altro.

Meta vuole anche restituire la posta in arrivo di Messenger all’app di Facebook. Sì, qualche anno fa Facebook ha deliberatamente diviso le due app e ora vuole riunirle di nuovo. Il motivo alla base di questa decisione è che le persone condividono più contenuti tramite servizi di messaggistica privati ​​rispetto al feed di Facebook. Questo è il motivo per cui Meta vuole rendere nuovamente Messenger una parte più fondamentale di Facebook.

Il risultato finale sarà molto probabilmente un feed di Facebook con principalmente Storie e Reels, combinato con post più “non collegati” che il motore di scoperta ti consiglierà. Probabilmente sarà un’esperienza più visiva di quella che è attualmente.

Ora, i piani di Meta per Facebook per fornire un’esperienza simile a TikTok potrebbero portare una fascia demografica più giovane sulla piattaforma. Dopotutto, molte persone sono dipendenti dal fattore di forma dei video brevi. Quindi, con una tale revisione dell’app di Facebook, i giovani potrebbero tornare sulla piattaforma. Ma non tutti i dipendenti Meta sono d’accordo con i cambiamenti imminenti.

Alcuni attuali ed ex dipendenti di Meta pensano che con questo rinnovamento di Facebook, la piattaforma si allontanerà dal suo scopo principale di connetterti con i tuoi amici e la tua famiglia. Inoltre, ci sono dipendenti che pensano che diventare più simili a TikTok sarà redditizio all’inizio, ma danneggerà la crescita a lungo termine di Facebook.

Un product manager ha condiviso la sua preoccupazione sul fatto che quando Facebook implementa queste funzionalità simili a TikTok, inizialmente le persone trascorreranno più tempo sulla piattaforma, ma dopo un po’ si renderanno conto che questo non è “tempo trascorso di alta qualità”, il che potenzialmente danneggerà la crescita a lungo termine di Facebook.

Tuttavia, all’ultima chiamata sugli utili di Meta, Zuckerberg ha dichiarato che le persone trascorrono metà del loro tempo su Facebook a guardare video. Quindi, questo significa che abbiamo cambiato il modo in cui utilizziamo la piattaforma. Pertanto, Facebook diventare più simile a TikTok potrebbe non essere una cosa così negativa.

Non sappiamo quando verranno implementate le modifiche descritte nella nota, ma sarà sicuramente interessante vedere che effetto avrà questa revisione. Aiuterà Facebook a riconquistare la sua posizione di social media numero uno? Ebbene, prima o poi lo scopriremo.