Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Niente iOS 16 per iPhone 6S: addio al capolavoro di Steve Jobs-Tim Cook che ha superato i Beatles

Quando durante la WWDC 2021 abbiamo scoperto che iPhone 6S e 6S Plus avrebbero ricevuto iOS 15, siamo rimasti scioccati ed entusiasti perché tutti si aspettavano che iOS 14 fosse l’ultimo aggiornamento software che iPhone 6S avrebbe ricevuto.

E sebbene Apple ha posticipato l’addio dell’iPhone 6S, ora siamo qui… Un anno dopo, ora sappiamo che iPhone 6S e iPhone 6S Plus non riceveranno il nuovo aggiornamento di iOS 16 di Apple. Ma questo non è un motivo per essere arrabbiato!In effetti, vorrei prendermi un momento per celebrare gli iPhone 6S longevità senza pari. Tuttavia, a quanto pare, dobbiamo anche parlare dell’iPhone 7 e del motivo per cui anche questo non riceve iOS 16, nonostante sia un anno più nuovo del 6S: molte persone sembrano essere sconvolte per questo.

Daremo anche un’occhiata al futuro del supporto software di Apple e vedremo se questo si sta accorciando o allungando. Entrambi i risultati sono probabili. Immergiamoci!

iPhone 6S: lo smartphone più longevo di tutti i tempi è utilizzabile nel 2022?

Devo iniziare chiarendo che l’iPhone 6S “tecnicamente” non avrebbe mai dovuto ricevere sei aggiornamenti iOS e sette anni di supporto software. Il supporto software tradizionale di Apple si estende a “soli” cinque anni di aggiornamenti del sistema operativo e sei anni totali di supporto continuo dal lancio di un iPhone. Tuttavia, chiaramente, Tim Cook & Co si è sentito generoso ma ha anche ritenuto che iPhone 6S e iPhone 6S Plus potessero gestire iOS 15 e glielo diede, rendendo iPhone 6S lo smartphone più longevo della storia. Un prosciutto.

Ad ogni modo, quasi sette anni dopo il lancio originale di iPhone 6S e 6S Plus, i telefoni rimangono sorprendentemente utilizzabili. La mia unità ha una batteria nuova di zecca, che la rende un’opzione praticabile per un dispositivo di backup nel 2022 quando il telefono principale si spegne o è in riparazione.

Certo, dopo sei aggiornamenti del sistema operativo e sette anni di esistenza, l’iPhone 6S si sente lento e talvolta anche in ritardo quando viene spinto più forte. Tuttavia, questo non ti impedisce in alcun modo di effettuare chiamate, inviare messaggi di testo, guardare video di YouTube e scorrere i social media, che è comunque ciò che la maggior parte delle persone fa sui propri telefoni. Qualsiasi gioco serio non è più un’opzione sul 6S, sia a causa del vecchio chip ma soprattutto a causa della piccola batteria, che si esaurirà in pochissimo tempo.

Tuttavia, il fatto che questo antico iPhone esegua la stessa versione di iOS dell’ultimo e del più grande iPhone 13 Pro Max e copre le basi è qualcosa per cui applaudire Apple!

È (quasi) ora di passare dal design senza tempo di Apple: come iPhone 6 e 6S sono diventati gli smartphone più venduti di tutti i tempi

Quando sono stati lanciati nel 2014, l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus originali hanno ricevuto opinioni contrastanti. iPhone 5 è stato l’ultimo iPhone progettato da Steve Jobs & Co e la gente ha adorato il fattore di forma compatto. Il più grande iPhone 6 e l’enorme iPhone 6 Plus sembravano fuori dal comune ordinario, ma Apple ha dovuto aderire alla tendenza dei dispositivi più grandi.

Fortunatamente, gli utenti di iPhone sono saliti a bordo in pochissimo tempo! In effetti, le persone hanno acquistato abbastanza unità iPhone 6 e iPhone 6S per rendere i dispositivi Apple del 2014 e 2015 gli smartphone più venduti della storia e nessun dispositivo iPhone o Android è riuscito ad avvicinarsi fino ad oggi.

iPhone 6 e iPhone 6S hanno venduto circa 400 milioni di unità durante la loro vita, che corrisponde al numero totale di album fisici, singoli fisici, album digitali, singoli digitali, LP e stream venduti dai Beatles, gli artisti musicali più venduti di tutti -volta.

iPhone SE (2022) manterrà l’iconico pulsante Home in giro per altri cinque anni, ma poi è così veramente Sopra

E per coloro che sono profondamente innamorati degli iPhone 6S Vintage ▾ design (che probabilmente lo rende lo smartphone più riconoscibile di sempre) o semplicemente non voglio spendere più di $ 400 per un nuovo iPhone, il 2022 iPhone SE… esiste ed è più potente e capace che mai!

In effetti, l’iPhone SE ha abbastanza potenza per andare avanti e rimanere in giro per almeno altri cinque anni, grazie al chip A15 Bionic dell’iPhone 13, che vive all’interno dell’SE. Quindi, sì, l’aspetto senza tempo di iPhone 6 potrebbe essere ancora in qualche modo rilevante nel 2027. Lascia che affondi…

Per i fan di iPhone SE, è importante notare che Ross Young, analista di display e leakster con un track record del 100%, riferisce che il prossimo iPhone SE arriverà con il nuovo design di Apple, il che significa che SE (2022) è letteralmente il ultimo dispositivo Apple dall’aspetto iPhone 6 che abbiamo visto.

Supporto software iPhone in futuro: i nuovi iPhone riceveranno 6-7 anni di aggiornamenti software?

Parlando di supporto software e iPhone meno recenti, non possiamo ignorare la serie iPhone 7, soprattutto perché sembra l’assenza di iOS 16 su questo modello ha sconvolto alcuni utenti che non vorrebbero rinunciare al loro vecchio iPhone… Allora, fammi schiarire l’aria!

Perché iPhone 7 non riceve iOS 16

Per farla breve: non è mai stato pensato per farlo. Breve storia lunga…

La decisione di Apple di estendere il supporto software dell’iPhone 6S a sei anni di aggiornamenti iOS è stata qualcosa di nuovo, inaspettato e insolito nel 2021. Come accennato all’inizio della storia, la quantità standard di aggiornamenti iOS per un iPhone è cinque – è abbondante e rende ancora l’iPhone il telefono supportato da più tempo al mondo (prima delle ammiraglie di Samsung che ora ottengono quattro anni di aggiornamenti del sistema operativo).

Così, tecnicamente Apple avrebbe dovuto abbandonare il supporto software per iPhone 6S l’anno scorso, il che significa che iOS 16 lo era mai doveva comunque arrivare su iPhone 7, come è successo. La decisione di mantenere l’iPhone 6S fresco per un anno in più ha fatto sembrare che Apple avesse interrotto due iPhone dal ciclo di aggiornamento del sistema operativo contemporaneamente, ma come ora sai – non è esattamente così. Anche se, tecnicamente è il caso.

Supporto software per iPhone attuali e futuri

Quindi, anche se sembra Apple vuole per supportare gli iPhone per più di cinque anni, come mostrato con l’iPhone 6S, potrebbero esserci alcune sfide nel modo di Cupertino…

I primi sono ovviamente i processori che alimentano gli iPhone – più vecchio è il chip – meno è probabile che siano in grado di eseguire nuove funzionalità che richiedono più potenza per funzionare in modo fluido (che è la chiave per Apple). L’altro motivo potrebbe essere… RAM. Memoria ad accesso casuale (come assolutamente nessuno lo chiama mai), è cruciale per eseguire più attività contemporaneamente e mantenere le app in funzione in background.

È un segreto pubblico che gli iPhone vecchi e persino attuali sono piuttosto prudenti quando si tratta di RAM, principalmente a causa della grande ottimizzazione di Apple, che riesce a sfruttare al massimo gli scarsi 2 GB di RAM in telefoni come l’iPhone 8 o 4 GB di RAM in un iPhone 13. Per riferimento, lo standard per i flagship Android è 8 GB di RAM, che spesso sale a 12-16 GB se si sceglie di pagare per più spazio di archiviazione.

Ad ogni modo, se guardiamo agli eventi più recenti, quello che sappiamo per certo è che gli aggiornamenti di iPhone 7 non sono stati interrotti a causa della poca RAM poiché iPhone 7 ha la stessa quantità di RAM dell’iPhone 8 (2 GB), che sta sicuramente ottenendo iOS 16.

Quindi, sarà piuttosto interessante vedere come andranno le cose il prossimo anno con iOS 17. iPhone 8 e iPhone X funzionano sullo stesso chip A11 Bionic, ma ovviamente, Guarda come se fossero a distanza di anni. Inoltre, iPhone X ha 3 GB di RAM, il che potrebbe fare la differenza o almeno una buona scusa per Apple di mantenere gli aggiornamenti del sistema operativo per questo modello in giro per un anno in più, come hanno fatto con iPhone 6S.