Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

New York Times: addio iPhone, ciao visore Mixed Reality

Alla fine, ci sarà un momento in cui l’iPhone non farà più registrare le enormi vendite a cui Apple e i suoi azionisti si sono abituati. Quale sarà la prossima grande novità di Apple? Per anni si è ipotizzato che una sorta di occhiali per realtà aumentata avrebbe sostituito l’iconico smartphone di Apple per diventare il più grande venditore del gigante della tecnologia. Circa cinque anni fa, l’analista Gene Munster è arrivato addirittura a dirlo Gli occhiali AR di Apple alla fine saranno più grandi dell’iPhone.

Apple sta preparando la sua “prossima grande cosa”

Potrebbe ancora rivelarsi vero, ma Apple ha un prodotto che stava preparando per il rilascio prima del cosiddetto AR Apple Glass. Si tratterebbe di un visore VR/AR a realtà mista che utilizzerebbe sia la realtà virtuale (VR) che la realtà aumentata (AR). Il primo crea ambienti inventati in cui puoi immergerti.

La realtà aumentata prende un’immagine di vita reale e ha una sovrapposizione che mostra i dati. Un ottimo esempio di AR in azione è la vista dal vivo di Google Map disponibile per le indicazioni stradali a piedi in AR. La fotocamera posteriore ti offre uno sguardo in tempo reale sulla strada e sul traffico davanti a te, mentre l’overlay contiene frecce che ti dicono in quale direzione camminare e altre icone indicano luoghi di interesse famosi nei quali camminerai vicino.

Oggi, The Grey Lady (as Il New York Times è spesso chiamato) ha scritto come Apple si sta preparando per la sua prossima grande cosa mettendo in fila registi di grande prestigio per aiutare a creare contenuti video per le cuffie per realtà mista che Apple prevede di rilasciare il prossimo anno. Sulla base dei rendering, l’auricolare ha un design che ricorda gli occhiali da sci e secondo quanto riferito, il prodotto è stato distribuito nella sala riunioni di Apple a Cupertino.

Presumibilmente, la versione dell’auricolare che Apple rilascerà alla fine sarà un modello autonomo che non dovrà essere collegato a un iPhone o a una stazione base. Al WWDC di lunedì, Apple dovrebbe introdurre strumenti che gli sviluppatori utilizzeranno per rendere le loro app compatibili con il visore per realtà mista. Mentre il sistema operativo per il prodotto sarà chiamato rOS per il sistema operativo della realtà (un nome che abbiamo sentito molti anni fa), si dice che l’interfaccia utente offra la navigazione a mani libere secondo il Volteche ha esaminato diversi documenti chiave relativi al progetto.

I fan di Apple non sembrano felicissimi del visore Mixed Reality dell’azienda

I fan di Apple non sembrano terribilmente entusiasti di aggiungere un visore per realtà mista all’invidiabile ecosistema dell’azienda. È possibile che questi utenti stiano aspettando l’AR Apple Glass che dovrebbe essere simile a Google Glass. Personalmente, chi scrive ha sempre ritenuto che l’idea alla base di Google Glass e Apple Glass fosse quella di fornire a chi li indossa gli stessi dati e la stessa esperienza che gli utenti di smartphone possono ricevere sui loro telefoni, ma forniti attraverso i loro occhiali anziché un display.

Questo sembra essere ciò che Google aveva in mente con il suo video Project Glass rilasciato nel mondo il 4 aprile 2012. Apple Glass è ancora a pochi anni di distanza e Apple potrebbe ancora chiedersi che tipo di ricezione potrebbe portarlo un dispositivo del genere. Potresti ricordare che gli utenti di Google Glass sono stati accusati di aver scattato foto di soggetti che non sapevano di essere fotografati, il che ha dato agli utenti del dispositivo il soprannome poco lusinghiero di “Glassholes”.

Carolina Milanesi, analista tecnologico con i ricercatori tecnologici Creative Strategies, ha dichiarato: “Questa è la prossima frontiera. Per Apple, si tratta di una nuova esperienza di elaborazione e di un’opportunità per coinvolgere i consumatori con un dispositivo e nuove esperienze che si basano su ciò che hanno fatto con contenuto”.

La grande domanda è se il pubblico sentirà che l’esperienza dell’iPhone può essere sostituita o migliorata indossando costantemente un auricolare o un paio di occhiali AR. Ricorda che l’auricolare non dovrebbe essere rilasciato fino al prossimo anno, dandoti abbastanza tempo per dire addio al tuo iPhone.