Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Motorola potrebbe aver appena confermato un’importante perdita di Razr 3

Un problema con I telefoni Android di punta che sono stati rilasciati all’inizio di quest’anno sono soggetti a surriscaldamento, presumibilmente perché sono dotati di chip basati sul processo di produzione a 4 nm di Samsung. Si spera che questo non sia un problema sui telefoni che utilizzeranno il Chip Qualcomm Snapdragon 8 Plus Gen 1. Il Motorola Razr 3 potrebbe essere tra i primi telefoni ad essere alimentati dal SoC.
Lo Snapdragon 8 Plus Gen 1 è stato apparentemente prodotto con il processo a 4 nm di TSMC e promette prestazioni della CPU del 10% migliori, una grafica più veloce del 10% e un’efficienza energetica fino al 30% migliore rispetto allo Snapdragon 8 Gen 1.
Abbiamo sentito che Motorola si sta preparando a lanciare un successore del suo telefono pieghevole 2020 e ora il produttore lo ha in qualche modo confermato. Come prima notato da Controllo del taccuinoil direttore generale di Motorola Shen Jin ha pubblicato una foto sul sito di social network cinese Weibo questo non solo suggerisce che il Motorola Razr 3 è in arrivo, ma anche che sarà alimentato dal nuovo chip premium di Qualcomm.
Per il post tradotto automaticamente, c’è un messaggio nascosto nell’immagine. Il poster menziona lo Snapdragon 8 Plus Gen 1 e vediamo anche la sagoma di un telefono pieghevole, che conferma quasi tutte le voci secondo cui il Razr 3 sarà alimentato dal nuovo chip di fascia alta.

Sarebbe un grosso problema perché OG Razr e Razr 5G sono arrivati ​​con chip di livello medio nonostante i loro prezzi elevati. Il Razr 3 potrebbe mantenere il prezzo di $ 1.399,99 del suo predecessore, ma gli aggiornamenti potrebbero giustificarlo in una certa misura.

In primo luogo, si dice che il Razr 3 perda le grandi cornici e abbracci un design più simile a Samsung Galaxy Z Flip 3. Sia gli schermi interni che quelli esterni lo sono dovrebbe diventare più grande, rispettivamente da 6,2 pollici a 6,7 ​​pollici e da 2,7 pollici a 3 pollici.

L’array della fotocamera posteriore a sensore singolo verrà aggiornato a una configurazione a doppia fotocamera con uno snapper principale da 50 MP e un’unità grandangolare e macro ibrida da 13 MP. La fotocamera frontale da 32 MP a risoluzione più elevata sarà presumibilmente posizionata in un foro anziché in una tacca.

Secondo alcune indiscrezioni, il prossimo telefono pieghevole di Motorola sarà rilasciato in Cina a fine luglio o inizio agosto. Arriverà sui mercati internazionali in un secondo momento.