Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Meta aggiorna la sua Politica sul feedback della community per combattere le recensioni fuorvianti

Quando qualcuno sta pensando di acquistare un prodotto, di solito legge le recensioni per vedere quali sono le opinioni degli altri al riguardo. Il feedback della community potrebbe far pendere la bilancia a favore dell’acquisto o meno di qualcosa. Tuttavia, una recensione ingannevole potrebbe anche indurti ad acquistare un dispositivo difettoso, ad esempio. Ecco perché Meta aggiornato di recente suo Politica di feedback della comunità negli Stati Uniti per garantire che le recensioni delle persone siano “basate su esperienze di acquisto reali” e per mantenere feedback fuorvianti e potenzialmente offensivi fuori dalle sue piattaforme (tramite TechCrunch).

La nuova Politica sui feedback della community fornisce linee guida chiare su quali tipi di feedback sono consentiti su Facebook e Instagram. Vieta esplicitamente:

  • Manipolazione del feedback della comunità per ingannare e sfruttare gli altri a vantaggio finanziario o personale.
  • Incentivazione, che è qualsiasi tentativo di corrompere qualcuno affinché fornisca valutazioni, recensioni o risposte positive o negative.
  • Irrilevanza. Secondo Meta, ogni recensione deve essere basata sull’esperienza diretta ed essere pertinente all’uso previsto del prodotto e/o dell’attività.
  • Contenuti grafici o inappropriati, che includono qualsiasi media “eccessivamente esplicito, provocatorio, violento, discriminatorio o minaccioso”.
  • Spam. Ogni feedback deve essere conforme alle politiche antispam di Meta che, tra le altre cose, vietano l’engagement baiting e la pubblicazione, la condivisione o la promozione di contenuti ad alta frequenza.

Per quanto riguarda il modo in cui Meta applicherà la sua nuova politica di feedback, la società ha condiviso che sta utilizzando la tecnologia automatizzata e revisori umani per garantire che tutti i feedback siano conformi. Tuttavia, come ha affermato il gigante della tecnologia, potrebbe volerci del tempo prima che i suoi “meccanismi di applicazione”, inclusi i revisori umani, imparino cosa è completamente conforme e cosa non lo è. Se trovi una “recensione sospetta” su una delle sue piattaforme, Meta incoraggia tu a segnalarlo. Su Facebook, gli utenti possono contrassegnare un tale commento toccando i tre punti nell’angolo in alto a destra, oppure se sono su Instagram, possono farlo tenendo premuto o scorrendo a sinistra sulla recensione. Le aziende possono segnalare una recensione sospetta in Commerce Manager.