Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

iOS 16 rimanda iPhone 14 al 2012 con le vecchie funzionalità Android e al 2032 con sbalorditivi trucchi AI

È un bizzarro paradosso del “vecchio incontra il nuovo” che solo Apple è in grado di rendere possibile, grazie all’approccio ostinato dell’azienda alla personalizzazione dell’iPhone nel corso degli anni e al crescente potere di Cupertino di far funzionare perfettamente software, hardware e intelligenza artificiale super avanzati.

iOS 16 – Sfondi animati (Xiaomi)

Gli sfondi animati sono un’altra caratteristica che è stata ovviamente ispirata da Android, poiché i nuovi sfondi animati della Terra traggono ispirazione dallo Xiaomi cinese e dalla MIUI 12, che ha introdotto per la prima volta Super Wallpapers, un trucco per le feste di due anni che Apple ha chiaramente apprezzato abbastanza da portare su iPhone.

iOS 16 – Photo Shuffle e temi con una scelta di colori (Huawei e Google)

Le nuove opzioni per la regolazione del colore e lo sfondo Photo Shuffle, in cui l’iPhone sarà in grado di mostrarti uno sfondo nuovo di zecca ogni volta che lo sblocchi, esistono anche su Android da almeno cinque anni, grazie a Magazine Unlock di Huawei. E il nuovo selettore di colori iOS è chiaramente ispirato al design Material You di Google che ha debuttato con Android 12 e Pixel 6.

iOS 16 – Tastiera aptica (Android)

La nuova vibrazione della tastiera, o “tastiera della tastiera”, come la chiama Apple, sarà probabilmente il mio aggiornamento iOS 16 preferito perché consente all’iPhone di darti un feedback di vibrazione durante la digitazione.

Questa è stata un’enorme opportunità sprecata da parte di Apple per utilizzare il miglior motore / motore di vibrazione Taptic dell’iPhone, ma ora è qui. Inutile dire che i telefoni Android supportano la vibrazione della tastiera da oltre un decennio.

Ma iOS 16 offre anche nuove straordinarie funzionalità di cui Samsung e Google saranno gelosi

Certo, potremmo etichettare iOS 16 come “aggiornamento Android”, ma è giusto solo in una certa misura: la personalizzazione. Questo è tutto…

Tuttavia, Tim Cook & Co si è anche assicurato che incontrassimo una manciata di sorprese, e faresti meglio a credere che alcune di esse mi hanno assolutamente sbalordito. La super potente serie A di chip di Apple e l’estrema competenza nel software incontrano l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico. È così che lo descriverei. Diamo un’occhiata!

iOS 16 nuove funzionalità di condivisione: condividere significa prendersi cura (e collaborare)

Quello è grande! Descriverei le nuove funzionalità di condivisione in iOS 16 come teletrasportoma c’è di più…

Per cominciare, la nuova libreria condivisa di foto di iCloud ti consente di condividere le foto tra amici e familiari, ma… in modo più intelligente. Non solo un semplice album condiviso, ma regole di configurazione intelligentiche ti consentono di scegliere quali foto condividere in base alle persone/volti in esse contenuti o alla data.

Gli iPhone con iOS 16 saranno anche in grado di inviare le foto che hai letteralmente appena scattato a un amico prescelto, proprio mentre scatti la foto. Teletrasporto: ho ragione? Puoi anche modificare le immagini in collaborazione: tutti hanno le stesse autorizzazioni per aggiungere, modificare, aggiungere ai preferiti, didascalie ed eliminare le foto dall’album condiviso.

Puoi anche collaborare tra le note condivise (disponibili da iOS 15) e le schede di Safari in cui tutti possono aggiungere le proprie schede e vedere l’aggiornamento del gruppo di schede all’istante mentre lavorate insieme. Quindi, iOS 16 è grande in termini di condivisione, comunicazione e collaborazione, se non fosse chiaro! Ma andiamo avanti…

Testo in tempo reale e sottotitoli in tempo reale nel video

Per cominciare, i sottotitoli in tempo reale non sono una novità assoluta sui telefoni perché Google ha già introdotto una funzionalità equivalente con Pixel 6, grazie ad Android 12 e Tensor.

Ma quello che non avevamo visto prima è qualcosa chiamato Live Text in video. Ciò ti consentirà di evidenziare, copiare-incollare e persino eseguire attività come la ricerca sul Web, tutto dal testo nel tuo video. Live Text per le foto era già disponibile su iOS 15 e Android 12, ma questa è una mossa di potere di livello superiore da parte di Apple e sono qui per questo.

Nota:Apple, mi piacerebbe avere un pulsante che mi permetta di scegliere di attivare/disattivare la funzione perché mi sono ritrovato a evidenziare il testo in alcune delle mie foto mentre stavo solo cercando di ingrandire e rimpicciolire. Per favore.

Lockscreen Elenchi di cose da fare

Questo è semplice come sembra e devo ammettere che l’ho prima confuso con Promemoria sulla schermata di blocco, che potrebbe non essere troppo lontano dalla verità.

Ad ogni modo… iOS 16 e iPhone ti permetteranno di mantenere gli elenchi di cose da fare sulla schermata di blocco, che trovo sia un tocco brillante. Mi piace impostare promemoria ed elenchi di cose da fare, ma non apro quasi mai le rispettive app quando ho bisogno di seguire le mie attività, quindi questo potrebbe cambiare il gioco.

Ricerca visiva drag-and-drop (crea adesivi PNG in una frazione di secondo)

Ed è qui che iOS 16 di Apple si flette semplicemente di fronte alla concorrenza.

Hai mai desiderato/avuto bisogno di creare un ritaglio PNG di te stesso o di un oggetto? O anche trasformare qualcosa in un adesivo (alcuni dei miei amici usano le estensioni degli adesivi di WhatsApp per fare in modo che ciò accada)? Bene, la nuova funzione di trascinamento della selezione parte della ricerca visiva ora ti consente di selezionare un soggetto/oggetto da una foto con un lungo -stampa; il tuo iPhone identifica immediatamente il soggetto; crea un ritaglio e sei pronto per rilasciarlo ovunque tu voglia. Magia. Non c’è bisogno di Photoshop o generatori di adesivi. I bambini impazziranno per questo…

Continuity Camera con vista Desk potrebbe essere il miglior trucco magico Apple che abbia mai visto

E se la ricerca visiva è magica, le nuove funzionalità di Continuity Camera e Desk View in iOS 16 sembrano semplici stregoneria.

Per cominciare, iOS 16 consentirà di utilizzare il tuo iPhone come videocamera del MacBook. Nessun filo, nessun giocherellare. Anche se può sembrare una cosa semplice da fare, la realtà è che non lo è. Ma Apple ce l’ha sicuramente fatta sembrare semplice…

Supponiamo che tu voglia eseguire un trucco simile senza Continuity Camera… In tal caso, dovresti collegare il tuo telefono/fotocamera dedicata al tuo laptop tramite un cavo, oppure dovresti acquistare un ricevitore speciale che invia un segnale da una tua DSLR al tuo computer. Inoltre, non tutte le app di videoconferenza sarebbero in grado di utilizzare correttamente la fotocamera, quindi può ottenere molto disordinato molto rapidamente.

E ora sembra che Tim Cook abbia schioccato un dito e lo abbia reso possibile senza la necessità di alcun hardware esterno o sforzo. Mela Prime.

Desk View è la funzionalità futuristica di cui non sapevamo di aver bisogno

Ad ogni modo, potresti aver bisogno o meno di utilizzare il tuo iPhone come webcam per MacBook per una migliore qualità. Ma la nuova sbalorditiva funzionalità di iOS 16 che vorrai sicuramente provare si chiama Vista sulla scrivania.

Desk View utilizza la fotocamera ultragrandangolare del tuo iPhone durante le videochiamate (su Mac) per mostrarti come sembrano due flussi video perfettamente indipendenti di:

  • Te stesso – centrato sullo schermo
  • Una vista dall’alto della scrivania/area di lavoro

Lascia che affondi…

Anche se avrebbe un po’ più senso farlo utilizzando sia la fotocamera principale che quella ultra grandangolare, sembra che l’iPhone ricorra solo al suo obiettivo ultra grandangolare posteriore per far accadere la magia. Questo lo rende Di più magico.

L’implicazione pratica di Desk View nel contesto di una chiamata MacBook è che puoi mostrare a cosa stai lavorando mentre sei ancora inquadrato e collaborare in modo più efficiente con i tuoi colleghi e amici.

Ma se Desk View è alimentato solo da iPhone e iOS 16, non vedo perché non dovrebbe arrivare su iPhone 14 come funzionalità autonoma. Quindi potresti usarlo in tutti i tipi di scenari selvaggi come video di unboxing, video di cucina, tutorial, ecc. Potrebbe essere uno strumento davvero potente che è chiaramente reso possibile grazie ad alcuni potenti algoritmi di intelligenza artificiale. Mela Prime.