Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Il visore per realtà mista di Apple potrebbe presentare un passaggio fluido tra AR e VR

Non abbiamo visto le cuffie Apple AR/VR durante il WWDC, come inizialmente affermato da alcune voci, ma ciò non significa che Cupertino non ci stia lavorando. Attualmente, si dice che il dispositivo possa essere presentato il prossimo anno. Sì, sembra un po’ lontano in questo momento, ma ciò non impedisce che le informazioni privilegiate su di esso trapelano e le voci al riguardo si diffondano (soprattutto su Twitter). Ming-Chi Kuo ora ha un’informazione sul prossimo visore AR/VR. Kuo afferma che le cuffie per realtà mista saranno caratterizzate da un passaggio fluido tra AR e VR.

Il passaggio fluido tra AR e VR potrebbe arrivare sul visore per realtà mista di debutto di Apple

Secondo il tweet di Kuo, il visore per realtà mista di Apple offrirà ai suoi utenti un passaggio senza sforzo tra le modalità di realtà virtuale e realtà aumentata. Sembra proprio che questo potrebbe essere uno dei principali punti di forza di questo dispositivo quando vedrà la luce del giorno.

Fondamentalmente, le voci si aspettavano da tempo che il dispositivo Apple offrisse funzionalità sia AR che VR. E questa possibilità potrebbe rendere l’auricolare un acquisto piuttosto interessante per molte persone.

Sebbene la maggior parte di noi sappia cos’è un’esperienza AR e cos’è un’esperienza VR, Kuo sottolinea che la maggior parte delle persone trova difficile immaginare che tipo di nuova esperienza potrebbe fornire un passaggio tra queste due modalità. Osserva che questa capacità di commutazione sarà uno dei principali punti di forza dell’auricolare.

Praticamente, non solo l’hardware, secondo quanto riferito, supporta entrambi, ma il visore per realtà mista potrebbe essere in grado di integrare AR e VR e cambiarli senza problemi per diversi scenari. E ciò ha portato Kuo a riferirsi alle cuffie come AR/MR.

Nel caso in cui non sai molto su nessuna di queste modalità, spieghiamo brevemente qual è. AR ti mostra il mondo reale e aggiunge oggetti (che non sono realmente presenti) da visualizzare. Ad esempio, puoi usare il tuo telefono per guardare intorno a tali oggetti (come usare il tuo iPhone sul sito Web di Apple per visualizzare in AR l’iPhone più recente là fuori). D’altra parte, la realtà virtuale blocca totalmente il mondo esistente, portandoti in un ambiente virtuale diverso, utilizzando un visore VR.

E il più bello di tutti è un visore per realtà mista, che offre, comprensibilmente, un mix di entrambe le esperienze. Uno di questi esempi è HoloLens di Microsoft. I visori per realtà mista fondamentalmente si sovrappongono alla VR sopra, diciamo, al tuo soggiorno (il mondo reale) e rendono l’interazione con gli oggetti VR un’esperienza più “realistica”. Puoi manipolare questi oggetti, posizionare oggetti nel “mondo reale” e interagire con essi.

Al momento non è chiaro cosa significhi esattamente questo passaggio tra AR e VR per il presunto visore Apple.

E quando sarà annunciato il dispositivo di Apple? Bene, Kuo attualmente crede che le cuffie per realtà mista di Apple arriveranno sugli scaffali nel secondo trimestre del 2023. L’analista ha precedentemente notato che nel gennaio 2023 si potrebbe tenere un evento Apple per presentare il dispositivo al mondo.

Secondo quanto riferito, il visore ha visto alcuni ritardi nello sviluppo, ma nonostante ciò, sembra che potrebbe essere abbastanza vicino al completamento. Le aspettative indicano che potrebbe costarti qualche soldo e, più precisamente, l’incredibile cifra di $ 3.000, con Bloomberg’s Mark Gurman crede che il dispositivo possa costare oltre $ 2.000.