Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Il governo degli Stati Uniti fa causa a Twitter per aver fuorviato i suoi utenti e non aver garantito la privacy degli utenti

Twitter è stato in prima pagina di recente, prima con l’accordo con Elon Musk (un accordo con un risultato, finora, poco chiaro), e ora la piattaforma di social media viene citata in giudizio. Rapporti 9to5Mac che il governo degli Stati Uniti ha intentato una causa contro Twitter per presunto fuorviante su come i dati degli utenti vengono utilizzati per la pubblicità.

Twitter è stato citato in giudizio per aver ingannato gli utenti sui loro dati

La causa di cui stiamo parlando qui è stata depositata nel Distretto settentrionale della California. Il problema che sta prendendo di mira la causa è come Twitter gestisce le informazioni di contatto degli utenti e come il gigante dei social media non ha informato i suoi utenti su come questi dati vengono utilizzati per annunci mirati. Nella causa, il governo degli Stati Uniti si concentra sul periodo di tempo compreso tra maggio 2013 e settembre 2019. Secondo le accuse nella causa, Twitter ha fuorviato i suoi utenti durante il periodo di tempo sopra menzionato, affermando che dati come numeri di telefono e indirizzi e-mail viene utilizzato esclusivamente per proteggere i loro account Twitter.

Potresti indovinare dove sta portando questo. Sì, nonostante informi gli utenti che questi dati servono a proteggere i loro account, sono stati utilizzati anche per aiutare gli inserzionisti a raggiungere gli utenti di Twitter.

Ma le accuse nella causa non si fermano qui. Il governo degli Stati Uniti rileva inoltre che Twitter non è riuscito a garantire che i tweet e i messaggi diretti da account protetti fossero inaccessibili ai dipendenti di Twitter.

Per approfondire i dettagli, la denuncia si concentra sul fatto che Twitter ha ingannato i suoi utenti travisando il controllo che potrebbero avere sui loro account. Ad esempio, Twitter affermava che gli utenti possono inviare messaggi diretti privati ​​che possono essere visualizzati solo dal destinatario. Il problema è, secondo la causa, che il gigante dei social media non disponeva di salvaguardie per garantire ciò e presumibilmente non aveva limitato l’accesso dei dipendenti a informazioni non pubbliche degli utenti in base ai requisiti di lavoro di una persona.

E cosa significa tutto questo? Bene, significa che se queste accuse sono vere, Twitter avrebbe violato la legge e l’ordine FTC del 2011. La legislazione vieta a un’azienda di fare false dichiarazioni sulla sicurezza delle informazioni non pubbliche dei consumatori.

La causa chiede “sanzioni civili” per le violazioni di cui sopra, nonché un’ingiunzione permanente per garantire che Twitter non violi più la legge.

Twitter sembra essere in acque profonde di recente

Se non hai vissuto sotto una roccia, probabilmente hai sentito parlare della situazione con Elon Musk e della sua offerta di acquistare l’intero Twitter, rendendo la società di social media una società privata. Tuttavia, anche questo non sta andando senza problemi. Elon Musk ha offerto $ 44 miliardi per acquistare Twitter, ma poi il multimiliardario ha sospeso l’accordo, affermando che non può andare avanti fino a quando Twitter non ha fornito numeri chiari su quanti dei suoi utenti attivi erano in realtà account falsi creati dai bot.

Finora, l’accordo è sospeso a tempo indeterminato e non è chiaro se andrà avanti o meno. D’altra parte, Jack Dorsey, che l’anno scorso ha lasciato la posizione di CEO di Twitter, ha ora deciso di lasciare il consiglio di amministrazione di Twitter. Jack Dorsey è un co-fondatore di Twitter e ora sembra che l’ex CEO non abbia alcun desiderio di rimanere affiliato alla piattaforma dei social media.

Come probabilmente puoi vedere, Twitter ha avuto un po’ di difficoltà finora. Inoltre, Elon Musk ha deciso ancora una volta di esprimere le sue preoccupazioni in… beh, in forma di tweet, ovviamente. Ha risposto oggi a un tweet riguardante la suddetta falsa rappresentazione di ciò per cui vengono utilizzati i dati degli utenti e ha affermato di considerare i risultati “notizie molto preoccupanti”.