Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Gurman rivela un’altra funzionalità di iPhone 14 che sarà esclusiva per i professionisti

Molti telefoni Android e anche i recenti modelli di smartwatch Apple sono dotati di una funzione chiamata display sempre attivo che ti consente di visualizzare informazioni come l’ora e la data anche quando un dispositivo è in modalità di sospensione. Si diceva brevemente che l’iPhone 13 Pro e il Pro Max dell’anno scorso avessero questa funzionalità, ma ciò non ha funzionato. Per fortuna per quegli utenti iPhone che aspettano la funzione, c’è un’alta probabilità che lo sarà introdotto con l’iPhone 14.
iPhone 13 Pro e Pro Max sono dotati della tecnologia a ossido policristallino a bassa temperatura (LTPO) che consente una frequenza di aggiornamento dinamica che cambia a seconda di ciò che stai visualizzando. In questo modo, una frequenza di 120 Hz più veloce viene abilitata solo quando necessario, ad esempio quando stai giocando o guardando un video.

Quei telefoni sono in grado di ridurre la frequenza di aggiornamento solo a 10 Hz e una recente perdita aveva affermato che iPhone 14 Pro e Pro Max sarebbero in grado di scendere a 1 Hz. Questo potrebbe aprire la strada alla modalità sempre attiva, secondo l’analista del settore display Ross Young.

di Bloomberg Mark Gurman ha confermato quella voce. La 2022 Worldwide Developers Conference (WWDC) di Apple inizierà il mese prossimo e qui Apple introdurrà iOS 16. Gurman scrive che iOS 16, nome in codice Sydney, sarà un aggiornamento significativo e “sarà pieno zeppo di cambiamenti nel sistema operativo, inclusi gli aggiornamenti alle notifiche, il multitasking dell’iPad e le app Messaggi e Salute”.

Afferma inoltre che Apple sta pianificando anche di aggiornare l’interfaccia della schermata di blocco e potrebbe introdurre sfondi con funzionalità simili a widget. Sempre sulle carte è presente la funzionalità sempre attiva, che permetterà di visualizzare le informazioni di base ed eventualmente anche le notifiche anche quando il telefono è bloccato.

Non sorprende che questa funzione sarà esclusiva dell’iPhone 14 Pro da 6,1 pollici e dell’iPhone 14 Pro Max da 6,7 ​​pollici, che hanno rispettivamente il nome in codice D73 e D74. Apparentemente ciò è dovuto al fatto che l’iPhone 14 da 6,1 pollici e il 14 Max da 6,7 ​​pollici non avranno la tecnologia LTPO necessaria per ridurre la frequenza di aggiornamento.

Gurman ribadisce inoltre che i modelli Pro abbandoneranno la tacca a favore di ritagli di pillole e fori e saranno dotati di una nuova fotocamera posteriore da 48 MP. Afferma inoltre che questi modelli saranno alimentati dal nuovo chip A16, che secondo un paio di recenti indiscrezioni sarà prodotto utilizzando il processo a 5 nm.

L’intera formazione potrebbe anche ottenere la connettività satellitare che ti consentirebbe di inviare messaggi di emergenza quando la connettività cellulare non è disponibile.

Apple probabilmente rivelerà il Linea iPhone 14 a settembre insieme all’Apple Watch Series 8.