Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Dish dovrebbe raggiungere l’obiettivo di copertura 5G imposto dalla FCC il 14 giugno

Il più grande ostacolo che T-Mobile ha dovuto affrontare quando ha annunciato che avrebbe acquistato Sprint il 29 aprile 2018 è stato lo stesso ostacolo che ha impedito ai precedenti tentativi di fusione di Sprint-T-Mobile di decollare. Si potrebbe dire che il problema era la matematica. Il Dipartimento di Giustizia temeva che la scomparsa di Sprint dal panorama mobile avrebbe ridotto la concorrenza nel settore wireless del 25%.

Il Dipartimento di Giustizia temeva che non avere un quarto concorrente wireless avrebbe portato gli operatori wireless ad aumentare i prezzi in modo significativo

La riduzione della concorrenza di una fetta così ampia ha portato le autorità di regolamentazione a temere che la fusione lascerebbe il settore con solo tre principali fornitori di servizi wireless negli Stati, con conseguente aumento dei prezzi per i consumatori. Per sostituire Sprint come “quarto concorrente di rete basato su strutture a livello nazionale”, è intervenuta Dish Network. Questo non è stato del tutto sorprendente poiché il presidente di Dish Charles Ergen aveva sempre fatto rumore sul desiderio di gestire un’attività wireless.

Dish dice che è sulla buona strada per soddisfare un mandato FCC concordato come parte dell’acquisizione di Sprint da parte di T-Mobile. Il piatto deve coprire il 20% della popolazione della nazione con segnali 5G entro il 14 giugno. Secondo Wireless feroce, Dish Network dovrebbe soddisfare questa domanda. Attualmente, Dish è un operatore di rete virtuale mobile (MVNO), il che significa che mentre sta costruendo la propria rete 5G, paga operatori come T-Mobile e AT&T per il servizio wireless che gira e vende al pubblico a prezzi al dettaglio.
Entro il 14 giugno del prossimo anno, deve coprire il 70% o più degli Stati Uniti con un servizio wireless in esecuzione a una velocità di download dei dati di 35 Mbps o superiore, per essere verificato da un drive test. Nel frattempo, Dish sta costruendo la propria rete 5G autonoma che utilizza la tecnologia 5G end-to-end. Le reti 5G non autonome forniscono servizi che utilizzano il 5G insieme a tecnologie precedenti, tra cui 4G/LTE.

Gli analisti che si occupano del business wireless ritengono che Dish Wireless dovrà ancora operare come MVNO per il servizio vocale anche all’interno del 20% del paese che sarà coperto dal segnale 5G di Dish a partire dal 14 giugno. Ciò è stato confermato da Dish’s Ergen il mese scorso quando ha affermato che Dish Wireless avrebbe utilizzato per la prima volta i propri segnali 5G “per i dati”. Ergen ha anche notato che il servizio 5G di Dish sarebbe stato “meno robusto all’inizio” di quanto avesse sperato.

Dish potrebbe ancora aver bisogno di fare affidamento sui suoi partner MVNO per fornire servizi vocali 5G

Alcuni altri operatori continuano a fare affidamento su VoLTE (voice over LTE) nonostante utilizzino una rete con un core 5G. Uno di questi vettori, sorprendentemente, è il leader statunitense del 5G T-Mobile. Gli analisti di New Street Research affermano: “La nostra comprensione è che fare in modo che i servizi vocali 5G autonomi (chiamati VoNR o ‘voice over new radio’) funzionino senza problemi si è rivelato una sfida per il settore in generale”.

New Street continua dicendo: “Mentre VoNR sta lavorando per Dish a Las Vegas, la nostra sensazione è che sia stato difficile ottimizzarlo in altri mercati e, in particolare, realizzare trasferimenti senza interruzioni tra VoNR sulla rete di Dish e VoLTE su AT&T o La rete di T-Mobile quando un cliente si sposta oltre la copertura di rete di Dish e passa agli MVNO”.

Nonostante abbia problemi con VoNR (proprio come T-Mobile), New Street afferma che Dish soddisferà i suoi requisiti normativi coprendo il 20% degli Stati Uniti con il suo servizio 5G entro una settimana da questo martedì. “Sulla base della nostra lettura dell’impegno di Dish di offrire ‘servizio a banda larga 5G’, ci sembra improbabile che Dish non sarà considerato in grado di raggiungere una copertura del 20% se si basano sugli MVNO per i servizi vocali all’interno di tale copertura all’inizio, utilizzando solo la propria rete per i servizi a banda larga.”