Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

Apple prevede di vendere meno iPhone del previsto nel 2022 (circa 20 milioni di unità in meno)

Sembra che Apple stia pianificando di produrre la stessa quantità di iPhone nel 2022 come nel 2021, secondo un nuovo rapporto sulla catena di approvvigionamento: praticamente, circa 20 milioni in meno di quanto gli analisti si aspettassero. AppleInsider ora segnala che nonostante l’iPhone sia l’unico smartphone ad avere un aumento delle vendite nel primo trimestre di quest’anno, Cupertino non effettuerà più ordini di iPhone.

Fonti affermano che Apple produrrà all’incirca lo stesso numero di iPhone quest’anno rispetto all’anno scorso

Lo riporta Bloomberg che Cupertino sembra aver deciso di assumere una posizione più conservatrice quest’anno, aggiungendo che l’anno potrebbe essere piuttosto impegnativo per il mercato degli smartphone. Fonti hanno affermato che il gigante della tecnologia ha chiesto ai fornitori di assemblare circa 220 milioni di iPhone, che è più o meno lo stesso dell’anno scorso. Sono circa 20 milioni in meno rispetto alle previsioni di mercato che si stavano concentrando su un numero più vicino ai 240 milioni di unità, dato che un importante aggiornamento per l’iPhone è previsto in autunno. Tuttavia, come accennato in precedenza, sembra che il settore della tecnologia mobile stia attraversando momenti difficili. Ciò significa praticamente che le stime di produzione sono in calo non solo per Apple ma per tutti gli attori nel settore del mercato mobile. I problemi che affliggono l’inizio del 2022 non sono da sottovalutare. Il rapporto di Bloomberg sottolinea che la guerra in Ucraina, la peggiore inflazione degli ultimi decenni e i problemi della catena di approvvigionamento sono tutti fattori che potrebbero contribuire a un minor numero di vendite nel settore della tecnologia mobile nel 2022.

Sembra che le previsioni statistiche siano d’accordo con questo. Strategy Analytics prevede che le spedizioni complessive di smartphone scenderà di circa il 2% nel 2022e TrendForce ha declassato le sue previsioni di produzione per l’intero anno già due volte nelle ultime settimane.

Come alcuni di voi sapranno, Apple ha smesso di rivelare i suoi obiettivi di produzione nel 2019 e la società non pubblica quanti iPhone sta vendendo.

Tuttavia, Cupertino ha avvertito che ci sarà un effetto dei recenti blocchi legati alla pandemia che si sono verificati in Cina. Apple ha affermato che la situazione potrebbe avere un impatto sulle vendite da $ 4 miliardi a $ 8 miliardi nel trimestre in corso.

Inoltre, l’intera industria tecnologica prevede un rallentamento della spesa dei consumatori, a causa del fatto che molti elementi essenziali di tutti i giorni stanno diventando un po’ più costosi a causa dell’aumento dei prezzi del carburante e dei materiali.

Il mercato globale degli smartphone fino a un inizio anno lento

Le spedizioni sono diminuite dell’11% nel primo trimestre in tutto il mercato della tecnologia mobile, e questo è il numero peggiore dal 2020. Anche Xiaomi, un’azienda che ha registrato una crescita record, ha registrato un calo delle entrate trimestrale per la prima volta all’inizio di questo mese. Ma Apple è davvero in pericolo da tutto questo? Probabilmente no, dato che Apple sta affrontando una concorrenza ancora minore (sai, Huawei era molto aggressiva ed era la numero 1 nelle vendite, ma ora è stata esclusa dai mercati) e la domanda di prodotti Apple è solitamente elevato a causa della base di clienti più ricca e dell’ecosistema di software e servizi.

E per di più, Apple si sta preparando per un allettante Versione iPhone 14. Come probabilmente già saprai, i quattro modelli di punta dovrebbero portare un aggiornamento più grande di quello che la serie iPhone 13 ha portato in tavola. Le voci hanno dipinto il quadro di fotocamere migliori per la serie iPhone 14, un design di tacca diverso per i modelli Pro e funzionalità come la messaggistica di testo basata su satellite.

Detto questo, dovremo aspettare e vedere come andranno le cose per Apple (e il resto del mercato).