Guadagniamo denaro dai nostri partner quando fai clic e acquisti dai collegamenti sul nostro sito e abbiamo il supporto dei nostri utenti.Ulteriori informazioni.

AirPods Pro 2 resisterà alla tempesta della catena di approvvigionamento, in arrivo in autunno

Con problemi alla catena di approvvigionamento in tutta la Cina, molti dei principali dispositivi Apple devono affrontare ritardi di spedizione per settimane e mesi, ma un prodotto in arrivo che probabilmente non sarà interessato da questi problemi sono gli AirPods Pro 2.

Attualmente, gli AirPods Pro sono prodotti sia in Cina che in Vietnam, ma ovviamente Kuo indica che quest’anno Apple diventerà più dipendente dai produttori del Vietnam.

Potresti anche aver sentito voci su Apple che è passata a una porta USB-C sugli AirPods. Bene, questo non sta accadendo quest’anno, secondo Kuo, e invece Apple rimarrà con Lightning per AirPods Pro 2.

All’inizio di questo mese, Kuo ha anche riferito che Apple sta testando il passaggio a una connessione USB-C sulla serie iPhone 15 prevista per la fine del prossimo anno. Ha spiegato che quando si verifica quel passaggio, possiamo aspettarci che anche altri prodotti e accessori Apple, inclusi gli AirPods, passino a USB-C.

Miglioramenti di AirPods 2

Gli AirPods Pro di prima generazione sono stati rilasciati nell’autunno del 2019 a un prezzo di lancio di $ 250 e questa nuova generazione dovrebbe arrivare quasi tre anni dopo l’originale. I Pro originali avevano un’incredibile cancellazione del rumore, che fino ad oggi rimane tra i migliori su un vero set di gemme wireless. Avevano anche una migliore qualità del microfono, rendendoli particolarmente adatti per videochiamate e conferenze.

Si dice che la seconda generazione migliori la tecnica di cancellazione attiva del rumore, ed è anche possibile che venga fornita con un nuovo design senza stelo, oltre al supporto per Lossless Audio e nuove funzionalità di monitoraggio della salute e della forma fisica.

Kuo ha anche twittato che Apple è in grado di trasferire la produzione delle cuffie wireless in Vietnam grazie alla catena di approvvigionamento non così complicata. Tuttavia, avverte che la società sta ancora testando e stabilendo la produzione per AirPods Pro 2, un processo noto come nuova introduzione di produzione (NPI), in Cina, che è un ostacolo al trasferimento più rapido della produzione in Vietnam.

D’altra parte, le aziende che producono AirPods, come Luxshare ICT e Goertek, possono trarre vantaggio dall’apertura di uffici in Vietnam e ridurre i rischi geopolitici.

Utilizzi AirPods Pro? Ti piacciono e c’è qualcosa che vorresti vedere migliorato nella seconda generazione?