Rete di Musei comunali tra Ricadi, Soriano e Zungri.

Soriano, Zungri e Ricadi, i tre comuni stanno lavorando in sinergia per creare una rete tra i musei comunali.
Inaugurazione Museo del Mare – Ricadi, aprile 2017

Picasso sosteneva che l’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni. I musei, che custodiscono la storia e l’arte, hanno la stessa funzione: scuotere la polvere dalla nostra anima, risvegliarla, farla camminare nella storia passata alla ricerca delle sue origini. I musei sono strumenti che ci consentono proprio questo: conoscere la storia del passato e mantenerla viva.

Di questo ne sono convinti i sindaci di tre comuni del vibonese, Ricadi – Zungri e Soriano, che stanno lavorando in sinergia per creare una rete di Musei comunali.

I tre sindaci, Giulia Russo (Ricadi), Francesco Bartone (Soriano) e Francesco Galati (Zungri), hanno un obiettivo preciso e cioè «mettere a punto una progettualità condivisa di valenza strategica relativamente alla tutela, valorizzazione e fruizione dei beni culturali e dei Musei presenti nei territori dei Comuni aderenti all’accordo, da realizzare attraverso le risorse finanziarie comunitarie, nazionali e regionali che saranno disponibili nel corso del periodo di programmazione 2014-2020».

Si tratta di rilanciare il territorio partendo dall’arte e dalla storia, dalla bellezza.  Infatti, oltre a un «confronto e uno scambio di esperienze, materiali ed informazioni tra le diverse realtà museali», la rete pensata dai tre sindaci potrebbe permettere di «attivare percorsi di formazione per personale nuovo o già inserito nei Musei in maniera da favorire la nascita di cooperative; realizzare progetti di didattica museale con laboratori di educazione all’immagine e percorsi differenziati per giovani ed adulti; promuovere la rete attraverso i più moderni sistemi di comunicazione multimediale, ma anche attraverso i sistemi di comunicazione e informazione tradizionali».

Quella che si propongono i sindaci di Ricadi, Zungri e Soriano è una bella sfida e un bell’esempio di collaborazione e valorizzazione del territorio e del patrimonio artistico-culturale a Sud.

 

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
RicadInforma.it - Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/13 del 14/01/2013 (ISSN 2420-8302)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *