Divieto utilizzo acqua nella frazione di Brivadi e San Nicolò

Emanato il divieto di utilizzo dell’acqua nella frazione di Brivadi e San Nicolò (via provinciale)

Il sindaco di Ricadi, Giulia Russo, ha emanato in data odierna, il divieto di utilizzo dell’acqua erogata dal serbatoio Margi che alimenta le frazioni di Brivadi e San Nicolò (via provinciale).

Il divieto è scaturito dalla presenza di coliformi, in quantità superiore rispetto ai parametri stabiliti per legge, all’uscita del serbatoio suddetto. I dati sono stati trasmessi, questa mattina, dall’Asp di Vibo Valentia al comune. I prelievi per le analisi erano stati effettuati dall’Asp lunedì 19 marzo.

Come si legge dall’ordinanza, è stato emanato divieto assoluto di utilizzo dell’acqua, erogata dal serbatoio Margi, in quanto la stessa non è idonea a:

  • uso alimentare;
  • lavaggio e preparazione di alimenti;
  • igiene orale;
  • lavaggio stoviglie o utensili da cucina;
  • lavaggio oggetti per l’infanzia e apparecchiature sanitarie.

Può essere, invece, utilizzata, per:

  • pulizia della casa;
  • igiene della persona (esclusa l’igiene orale).

Il divieto sarà valido fino a nuove disposizioni.

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
RicadInforma.it - Autorizzazione del Tribunale di Vibo Valentia n. 1/13 del 14/01/2013 (ISSN 2420-8302)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *